Turin Business Network Donna

Come un giovane uomo

La neve e la memoria. Ricordi sepolti, ma vivi, che tornano a galla al primo sole, al primo vento, al primo colpo.

Un libro colto, raffinato e non doloroso, ma certamente addolorato, questo di Carlo Carabba. Una scrittura che ti lega e che pesa. Tra la neve in scioglimento c’è un prima e un dopo e, nel mezzo, tutto il pensato che riaffiora, piccole fratture, tagli del tempo che solo un meditato soprappensiero può curare.

«Avevo saputo dell’incidente il giorno in cui la neve, tornando a cadere, aveva chiuso i conti con la mia infanzia. Come potevo pensare al funerale della migliore amica della giovinezza avvenuto mentre firmando il mio primo contratto di lavoro entravo nell’età adulta, senza attribuire alla coincidenza un valore simbolico? Ma come potevo meditare su qualcosa di astratto come il simbolo e l’allegoria di fronte alla morte della mia migliore amica?».

La giovane Mascia, migliore amica del narratore, è vittima di un incidente stradale provocato da un anziano alla guida. Entra in coma e, pochi giorni dopo, muore. Muore proprio mentre lui è a Milano, per firmare il suo primo contratto di lavoro.

Una vita che inizia ed un pezzo che muore, lontano.

Ma lontananza è sempre distanza? Lo è mai? Lo è almeno a volte?

Tutta la narrazione gira intorno alla psicologia, ai sensi di colpa, alla ricerca di una identità, di una ragione che spieghi i fatti della vita, l’amore, l’amicizia, il distacco, la malattia, la morte delle persone più care. Sullo sfondo del gruppo di amici riuniti da una morte che non doveva esserci, dovuta ad un errore, ad un fato malvagio, come a volte accade.

Il narratore non riesce ad essere presente, forse non vuole esserlo, si defila, riflette, si esamina, si condanna, si assolve.

Quando la morte ci tocca, alla fine, noi facciamo di tutto per restare. Più legati alla terra di prima. Più inchiodati a noi stessi. Non necessariamente migliori o più forti. Solo di più, ecco.

Natalia Ceravolo

 

Come un giovane uomo di Carlo Carabba – Casa Editrice Marsilio

Photo by Olivia Snow on Unsplash

"TBNDonna è questo e ha il desiderio di diventare molto altro ancora. Rimanete sintonizzate, il vostro caloroso sostegno ci sprona a fare sempre meglio".

Silvia Orlando De Martin

Fatto con amore da Silvia Orlando De Martin. Tutti i diritti riservati. Privacy Policy

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi